Cosa dicono i dati statistici sui tradimenti in Europa

- - Infedeltà
statistiche tradimento europa

Tra gli argomenti più scottanti di sempre, il tradimento figura al primo posto: per quanto ci si sforzi di non interessarsi, per quanto ci si convinca che non si è quel genere di persone, be il tradimento richiama la nostra attenzione più volte di quello che vorremmo ammettere. Ma in Europa come la pensano sul tradimento? A chi spetta il merito di paese più infedele? I cittadini di quale città sono i più adulteri? Diversi studi sulle società europee hanno rilevato importanti risultati, non sempre attesi.

I dati parlano chiaro

Lo studio dell’ente francese IFOP (Institut français d’opinion publique) nel gennaio 2014 ha chiamato alla sbarra per confessare 4800 cittadini europei maggiori di 18 anni.
Secondo lo studio, condotto in sei paesi d’Europa, ha dimostrano che la più alta percentuale di adulteri si ha in Francia ed in Italia. Infatti, circa il 55% degli uomini e il 33% delle donne hanno confessato di aver tradito almeno una volta il proprio partner.
L’indagine condotta per il sito d’incontri Gleeden è stato sviluppato in Belgio, Francia, Germania, Italia,Regno Unito e Spagna.
La classifica d’infedeltà maschile è vinta ad exequo dai traditori francesi e italiani (55%), seguiti dalla popolazione maschile belga (51%), uomini spagnoli (49%), adulteri tedeschi (46%) e in coda i britannici (42%).
L’infedeltà femminile riserva invece delle sorprese: le donne tedesche si aggiudicano il primo posto con un 43% schiacciante sulle loro cugine francesi e italiane (33%), le donne britanniche tradiscono al 29% come le belghe, mentre in coda troviamo la popolazione femminile spagnola (28%).

In quali città si consumano più tradimenti?

La classifica potrebbe risultare piuttosto ovvia nelle prime posizioni ma riserva delle vere e proprie sorprese.
Posizione n.1 Parigi (Francia)
Posizione n.2 Milano (Italia)
Posizione n.3 Barcellona (Spagna)
Posizione n.4 Bruxelles(Belgio)
Posizione n.5 Roma(Italia)
Posizione n.6 Marsiglia(Francia)
Posizione n.7 Londra(Regno Unito)
Posizione n.8 Bordeaux(Francia)
Posizione n.9 Amesterdam(Paesi Bassi)
Posizione n.10 Zurigo(Svizzera)
Come risulta dallo studio, 3 delle città coinvolte sono francesi e 2 italiane: non è una sorpresa che i nostri cugini d’oltralpe siano etichettati come la popolazione più passionale del mondo, a cui seguiamo ovviamente noi italiani.

Nella mentalità europea c’è un deterrente per i tradimenti?

Sicuramente, la paura di essere scoperti è uno dei buoni motivi che permette di porsi un freno: il 35% dei francesi ammette infatti che tradirebbe ad occhi chiusi se gli fosse garantito di non essere beccato.
Negli altri paesi europei la garanzia di non essere scoperti fa gola a meno persone, infatti ci sono percentuali più basse: dai tedeschi, spagnoli, e belgi al 31%, italiani al 28% e britannici al 25%.

Il bacio viene giudicato tradimento?

A questa domanda ognuno può rispondere secondo la sua morale, certo è che in Germania gli scambi di baci clandestini coinvolgono la popolazione per una percentuale pari al 53%, seguiti dai britannici con il 50%. Francesi, italiani e spagnoli sembrano non limitarsi ai baci clandestini (46%), ma preferiscano andare dritti al sodo.

F. Kraus, responsabile dello studio IFOP, ha anche ironizzato sul fatto che l’Italia ha ben rispecchiato la sua fama di belpaese con ottimi amatori (citando Berlusconi).
Fatto sta che le statistiche parlano chiaro e riconfermano gli stereotipi sugli europei: francesi e italiani grandi amatori, ma anche traditori.

Post Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *